La Zeppola di San Giuseppe diventa anche gelato: la novità Fabbri

Fabbri ha presenta al Sigep di Rimini il gelato alla “Zeppola” di San Giuseppe, tra i 20 inediti gusti di gelato ispirati ai sapori di altrettanti capolavori della tradizione dolciaria nazionale e internazionale

Dolce tipico della Festa del Papà, delizia originaria del Sud Italia ma oramai diffusa lungo tutta la Penisola, da oggi rinasce anche in versione “estiva”: Fabbri 1905 presenta al Sigep di Rimini il gelato alla “Zeppola” di San Giuseppe.

E’ una delle novità che sta riscuotendo maggiore successo al più importante appuntamento internazionale per la pasticceria e gelateria professionale, dove l’azienda bolognese presenta 20 inediti gusti di gelato che riproducono fedelmente i sapori di altrettanti capolavori della tradizione dolciaria nazionale e internazionale.

A rendere possibile questa novità è l’ultimo prodotto innovativo della R&D Fabbri 1905, “Nonna Rachele”, “pasta madre” che consente ai gelatieri di ricreare il gusto base di tutte le preparazioni di pasticceria e che si ispira proprio alla tradizione di famiglia, portando il nome della bisnonna degli attuali Fabbri, moglie del fondatore Gennaro, nonché mamma dell’icona dell’azienda: l’Amarena Fabbri.

La ricetta: zeppole di San Giuseppe al cioccolato

Accanto alla Zeppola, piccola frittura dal cuore di crema pasticcera decorata con Amarena (rigorosamente Fabbri), fanno il loro ingresso in gelateria, tra gli altri, la “Pinza” bolognese, l’”Aragostella” napoletana, il “Pasticciato” leccese, lo “Strudel” trentino, la “Cenerina” ferrarese, ma anche la “Apple Pie” o la “Foresta Nera”, e persino la familiarissima “Fetta biscottata”, tutti rigorosamente in versione gelato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I primi ad accogliere con grande entusiasmo questa novità sono i numerosissimi gelatieri provenienti da tutta Italia e dall’estero, letteralmente conquistati dall’assaggio in cui si ritrova il gusto tipico di zucchero, uova, burro, farina preparati nel forno di casa o in pasticceria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

Torna su
NapoliToday è in caricamento