Ciambella agli amaretti senza bilancia: soffice e veloce

Pratica e golosa, richiede solo un bicchiere per la preparazione

Ciambella agli amaretti @VG

La ciambella agli amaretti senza bilancia è un dolce molto soffice, goloso, veloce e facile da preparare perché come unità di misura per gli ingredienti si utilizza un pratico bicchiere.

Potete utilizzare sia un bicchiere di plastica (che poi potete lavare e riutilizzare per altri dolci veloci come questo, riducendo così gli sprechi) che un bicchiere di vetro con capacità simile (grossomodo) a quello in plastica. L'importante, in questo dolce, infatti, è solo mantenere le proporzioni.

INGREDIENTI (stampo ciambella 20-22)
2 uova a temperatura ambiente
1 bicchiere di zucchero integrale di canna
1 bicchiere di farina
1 bicchiere di amaretti tritati finemente
1/2 bicchiere di bevanda vegetale alle nocciole a temperatura ambiente (se non l'avete, potete usare del normale latte)
1/2 bicchiere di olio di semi
i semi di mezza bacca di vaniglia
una bustina di lievito vanigliato per dolci
zucchero al velo per decorare 

PREPARAZIONE
Montate a lungo le uova con lo zucchero di canna, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungete la vaniglia e, a filo, prima l'olio e poi il latte (o la bevanda alle nocciole), mescolando con le fruste elettriche al minimo della velocità. Unite ora la farina setacciata, poi gli amaretti e infine il lievito, continuando a mescolare delicatamente.

Versate il composto nello stampo oliato (o imburrato) e infarinato. Cuocete in forno già caldo a 175° per circa 35 minuti. Prima di sfornare la ciambella, verificate la cottura infilando uno stecchino nel cuore del dolce che dovrà uscirne asciutto.

Ciambella amaretti 1@VG-2

Una volta che la ciambella agli amaretti si sarà completamente raffreddata, sformatela sul vassoio e decoratela con poco zucchero a velo.

NOTE: potete utilizzare anche zucchero semolato, se non avete in casa quello di canna (che però conferisce al dolce una nota più rustica)
Se volete, potete aggiungere delle gocce di cioccolato all'impasto. L'impasto di questo dolce, però, non è molto sodo, quindi dovrete prima tenerle in congelatore per un'ora e poi infarinarle leggermente prima di aggiungerle all'impasto, come ultima cosa, subito prima di infornare. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento