Calamarata con sugo di polpo

Un primo di mare tutto da gustare

La Calamarata con sugo di polpo è un primo semplice da preparare, ma buonissimo e bello da presentare ai vostri ospiti in tavola.

INGREDIENTI x 3
600 gr circa di piccoli polpi già ben puliti e lavati (oppure un paio di polpi più grandicelli, sempre già puliti, tagliati a pezzettoni)
240 gr di pasta Calamarata (oppure mezze maniche rigate o formati simili. Per questo sugo sono adatti anche gli spaghetti)
300 gr di pomodorini
olio extra vergine di oliva
sale (se necessario)
prezzemolo
pepe (facoltativo)

PREAPARAZIONE

Mettete i polpi ben puliti e lavati in un'ampia e profonda padella, fateli cuocere coperti, a fuoco moderato, per 8-10 minuti senza condimenti in modo che rilascino la propria acqua. Aggiungete poi un bel giro d'olio e i pomodorini lavati e tagliati a metà. 

Coprite e lasciate cuocere finché i polpi ( o i tocchetti di polpo) saranno ben cotti e morbidi. Aggiungete un po' di acqua di cottura della pasta, solo se necessario a non seccare il sughetto. Assaggiate ed eventualmente salate un poco.

calamarata con polpo @VG-3-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente e salata. Scolatela al dente e trasferitela nella padella con il sugo di polpo. Fate saltare bene, poi spegnete, aggiungete del prezzemolo fresco ben lavato e, se lo gradite, del pepe macinato. Servite subito

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento