Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Whirlpool, nuovo blocco stradale: tensione con la polizia

Gli operai della multinazionale, ancora in sciopero, protestano contro l'assenza del Governo e la mancanza di notizie sul loro futuro lavorativo

 

Tornano in strada gli operai della Whirlpool all'indomani delle dimissioni di Luigi Di Maio da capo politico del Movimento 5 Stelle. Nessun interesse specifico per la politica, piuttosto la preoccupazione che l'attuale ministro allo Sviluppo economico Patuanelli possa essere distratto da nuovi incarichi all'interno dell'organigramma pentastellato. 

I lavoratori della multinazionale, in presidio permanente dal 31 maggio scorso, hanno percorso via Argine e hanno tentato di entrare in autostrada per bloccarla. Sullo svincolo, però, hanno incontrato il blocco della polizia. Dopo alcuni minuti di tenzione, con i manifestanti che hanno provato a forzare con le mani alzate, è prevalso il buonsenso. La manifestazione si è spostata in via Galileo Ferraris, dove è stato attuato un blocco stradale. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento