Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Voragine via Masoni, gli sfollati: "Non sappiamo dove andare"

Circa 50 famiglie in strada alle 3 di notte a causa di un'enorme voragine. I cittadini denunciano: "Già altre due frane da settembre a oggi e nessuno ha fatto niente. Non ci dicono che fine faremo"

 

Un forte odore di gas, un primo allarme, la paura, la strada che si sgretola sotto la pioggia torrenziale, l'evacuazione. E' quello che raccontano i residenti di via Masoni che dalle tre della scorsa notte sono in mezzo a una strada. Due palazzi sono stati sfollati a causa di una voragine che ha fatto sprofondare la strada. "Saremo una cinquantina di famiglie - racconta un giovane padre di famiglia - Io per fortuna ho trovato riparo da mia suocera con i bambini, ma ho visto persone in carrozzina scappare con difficoltà". 

Eppure le avvisaglie c'erano già state. "C'è stato un primo crollo il 17 settembre - racconta una residente - e poiché nessuno ha mosso un dito, esattamente un mese dopo c'è stata una seconda frana. La situazione era già critica da acluni giorni, stavano facendo dei lavori credo per un'infiltrazione. Hanno lasciato la buca aperta e nella notte qualcuno ha sentito che c'era una fuga di gas. Poi, la pioggia ha fatto il resto". 

I cittadini sono disperati. La voragine coinvolge un tratto di strada di almeno 50 metri ed è larga quanto l'intera carreggiata. "Non possiamo rientrare nelle nostre case. Nessuno sa dirci quanto ci vorrà. Siamo qui ad aspettare. Possiamo fare solo questo". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento