Voragine via Masoni, ci sono perdite di gas: evacuati due palazzi

I residenti hanno passato la notte nelle proprie auto. Disagi per il traffico vista la chiusura inevitabile della strada

video di Romano

Una preoccupante voragine di grandi dimensioni si è aperta da giorni in via Masoni. Alla chiusura della strada, con non pochi disagi per lo scorrimento del traffico veicolare, si aggiunge la preoccupazione dei residenti per possibili perdite di gas. In molti (50 famiglie) hanno infatti preferito dormire nelle auto stanotte, come spiega il consigliere comunale della III municipalità Gennaro Acampora: "Da stanotte molti residenti sono in auto causa sprofondamento per perdita di gas sotto i palazzi. Ulteriore disagio per la zona da tanti punti di vista strutturali. Si consiglia di utilizzare strade alternative specialmente per Coloro che non abitano li e quindi non sono a conoscenza, vista la gravità del problema".

Evacuazione

"Durante i temporali di questa notte due palazzi sono stati evacuati, sono state staccate acqua e luce e si stanno effettuando le verifiche anche per quanto riguarda possibili perdite di gas. Al momento la situazione intorno a Via Masoni (dove ieri si stavano svolgendo i lavori) risulta essere abbastanza critica con la chiusura di Via Sogliano e delle strade limitrofe. Si invita la cittadinanza ad evitare (dove è possibile) la percorrenza di aree adiacenti", spiega in una nota la III Municipalità.

STRADA INGHIOTTE SPAZZATRICE|FOTO

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

  • "Non voglio andare al Loreto Mare, portatemi al Cardarelli": paziente prende a testate l'autista del 118

Torna su
NapoliToday è in caricamento