Vomero, citofona alla moglie: "Ti brucio con l'acido, ti massacro". Intervengono i Carabinieri

Arrestato un 45enne, già protagonista qualche giorno fa di un'aggressione alla moglie in spiaggia, davanti ai figli di 8 e 12 anni. La moglie vuole la separazione dopo aver scoperto i tradimenti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al Vomero i Carabinieri hanno arrestato un 45enne con l'accusa di lesioni e stalking. L'uomo sabato avrebbe minacciato sua moglie al citofono davanti a due carabinieri in borghese che già attenzionavano l'abitazione della donna dopo alcune segnalazioni. "Scendi, ti faccio male, ti massacro, ti brucio con l'acido", avrebbe detto l'uomo. La notizia è riportata da il Mattino. Il 45enne era già stato protagonista di un'aggressione ai danni della moglie, qualche giorno fa in spiaggia, davanti ai figli di 8 e 12 anni.

"Mi ha insultato in modo osceno", rivela la donna. "Ora temo che quando uscirà proverà ad uccidermi". La moglie aveva chiesto la separazione dopo aver scoperto un tradimento del marito (che avrebbe avuto anche un figlio dalla relazione extra-coniugale).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento