Violenza sessuale nei confronti delle due figlie: condannato a 10 anni di carcere

La sentenza del Tribunale di Napoli Nord nei confronti di un 45enne

Il Tribunale di Napoli Nord ha condannato alla pena di 10 anni di reclusione un 45enne, residente all'epoca dei fatti a Giuliano, per violenza sessuale nei confronti delle sue due figlie.

L'uomo nel marzo 2018, nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord e condotta dai Carabinieri della Stazione di Napoli Pianura, venne colpito da un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per il reato di violenza sessuale nei confronti delle sue due figlie, di cui una adolescente e l'altra di pochi anni di età.

L'attività investigativa ebbe inizio nel febbraio del 2017, a seguito della denuncia presentata dalla madre delle bambine, che aveva raccolto le inquietanti confidenze delle figlie, che le avevano raccontato che per oltre tre anni, a seguito della separazione dalla madre, aveva posto in essere condotte abusanti nei loro confronti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le minori, sentite presso l'Ufficio di Procura con l'assistenza di una psicologa, avevano confermato integralmente quanto riferito alla madre. Nel corso delle indagini è stata disposta anche una consulenza psicologica, che ha ritenuto genuino il racconto delle minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento