Procida, scarcerato il presunto stupratore. La figliastra: "Ho inventato tutto"

Durante l'incidente probatorio la ragazza avrebbe ammesso di aver inventato tutto. Scarcerato l'uomo. Francesco Emilio Borrelli: "La verità va sempre accertata durante il processo"

Sarebbe stato scarcerato un uomo accusato di aver abusato sessualmente della figliastra, sull'isola di Procida. Secondo quanto riportato dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, la ragazza avrebbe ammesso, nel corso dell'incidente probatorio, di aver inventato tutto. "La violenza sessuale", spiega Borrelli, "è un reato gravissimo, ma le accusa devono essere confermate in un regolare processo, per accertare la verità". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento