Procida, scarcerato il presunto stupratore. La figliastra: "Ho inventato tutto"

Durante l'incidente probatorio la ragazza avrebbe ammesso di aver inventato tutto. Scarcerato l'uomo. Francesco Emilio Borrelli: "La verità va sempre accertata durante il processo"

Sarebbe stato scarcerato un uomo accusato di aver abusato sessualmente della figliastra, sull'isola di Procida. Secondo quanto riportato dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, la ragazza avrebbe ammesso, nel corso dell'incidente probatorio, di aver inventato tutto. "La violenza sessuale", spiega Borrelli, "è un reato gravissimo, ma le accusa devono essere confermate in un regolare processo, per accertare la verità". 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento