Calci e pugni a moglie e figlio, arrestato 47enne di Qualiano

L'uomo ha aggredito i congiunti per futili motivi. Nonostante l'intervento dei militari ha continuato a inveire contro moglie e figlio ventenne. I comportamenti violenti andavano avanti da anni

I Carabinieri della Stazione di Qualiano hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un 47enne del luogo già noto alle forze dell'ordine. L’uomo è stato bloccato all’interno della sua abitazione immediatamente dopo avere aggredito a calci e pugni per futili motivi la moglie 43enne e il figlio 20enne. Nonostante l’intervento dei militari l’uomo ha continuato a inveire contro i congiunti che sono ricorsi a cure mediche all’ospedale San Giuliano. 

Per entrambi sono state riscontrate contusioni in sedi multiple e disturbo d’ansia guaribili in 3 giorni. Le indagini per approfondire la situazione hanno consentito di accertare che l’uomo attuava analoghi comportamenti, finora mai denunciati, da diversi anni. L’arrestato è in attesa di rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento