Violento in famiglia per anni: arrestato

Le vittime erano la moglie e il figlio 14enne piombato in uno stato d'ansia

Anni di violenze e soprusi in casa bloccati dall'intervento dei carabinieri. È successo a Sant'antimo dove i militari della tenenza locale hanno arrestato un 47enne con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Agente di commercio incensurato è accusato di aver commesse violenze reiterate nei confronti della moglie 43enne e del figlio 14enne.

Le violenze 

Una storia di vessazioni cominciata nel 2004, l'anno del matrimonio che è corrisposto con l'inizio di un incubo fatto di violenze fisiche e sopraffazioni psicologiche. Non solo nei confronti della moglie ma anche del piccolo di 14 anni che negli ultimi tempi aveva anche cominciato a soffrire di uno stato d'ansia. Fino a quando non è arrivata l'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip del tribunale di Napoli Nord.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio alla centrale elettrica di Pozzuoli: fiamme altissime (VIDEO)

  • Notizie SSC Napoli

    Il Napoli dice addio all'Europa League: l'Arsenal vince al San Paolo

  • Cronaca

    Strage Solfatara: le tre vittime cadute nella voragine morirono in sei minuti

  • Cronaca

    Ferimento Arturo: niente riformatorio per il 14enne

I più letti della settimana

  • Successo per Made in Sud: prolungato per altre tre puntate

  • Test di gravidanza positivo per un 64enne napoletano: l'allarmante vicenda

  • Compra 4 biglietti Napoli-Milano e cambia più volte data e ora: alla partenza del treno trova la Polizia

  • Tragedia sull'Aurelia, muore noto medico campano

  • Napoli-Arsenal, dove vedere la partita: non ci sarà diretta in chiaro

  • Piazza Garibaldi, ragazza urla all'uscita della Metropolitana: arriva la Polizia

Torna su
NapoliToday è in caricamento