Villa di Troisi in vendita, la famiglia: "Si specula su Massimo"

I familiari dell'attore non hanno apprezzato il sottolineare che all'interno pare ci siano ancora "cimeli" a lui appartenenti

Massimo Troisi

È polemica sulla messa in vendita della villa, in via Adelaide Ristori ai Parioli, che fu di Massimo Troisi.

Secondo quanto riportato dal Mattino, i familiari dell'attore non avrebbero reagito bene a quello che a loro appare un tentativo di sfruttare il nome Troisi per ottenere una cifra più alta.

Soprattutto, i familiari di Troisi non hanno apprezzato il sottolineare che al suo interno ci sarebbero ancora dei "cimeli" a lui appartenenti e il fatto che acquistandola se ne potrebbe fare una sorta di casa-museo a lui dedicata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La villa si sviluppa su due livelli, per un totale di 330 metri quadrati ed è attorinata da un giardino di circa 600 metri quadrati. All'interno ci sono un salone, tre camere, una depandance, una sala hobby e cinque bagni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento