Vigilante grave dopo tentata rapina a Pianura: le condizioni

Diramato un primo bollettino medico a proposito di S.G., l'uomo di 64 anni colpito a pugni da un 16enne in via Vicinale San Donato

Cardarelli

È stato diramato un primo bollettino medico sulle condizioni di S.G., la guardia giurata di 64 anni gravemente colpita nel corso di una tentata rapina ad opera di un 16enne a Pianura.

L'uomo è ricoverato in gravi condizioni al Cardarelli. Ha riportato un trauma cranico con ematoma subdurale acuto, per cui è stato operato d'urgenza al cervello. Stabile emodinamicamente, il vigilante è sedato farmacologicamente e si trova in rianimazione Dea. La prognosi resta riservata, almeno fino al prossimo bollettino medico in programma alle 12 di domani.

L'episodio di cui è stato vittima è avvenuto in via Vicinale San Donato. Impegnato in un servizio di portierato e non armato, il vigilante è stato affrontato da un ragazzo che gli ha intimato di consegnargli il denaro. Non aveva con sé nulla: il giovane rapinatore lo ha quindi colpito con un forte pungo al volto.Il vigilante ha spiegato di non avere con sè nulla, ed il rapinatore lo ha quindi colpito con un pugno al volto.

Omicidio Franco Della Corte: tre minori in carcere

In un primo momento S.G. era stato trasportato all'ospedale San Paolo dove al pronto soccorso gli avevano diagnosticato 7 giorni di prognosi, poi intorno alle 22.30 è sopraggiunta un'emorragia cerebrale da cui il ricovero e l'operazione chirurgica al Cardarelli.

Sulla vicenda sono in corso indagini da parte della polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e temporali su Napoli e Campania: allerta meteo "gialla"

  • Maltempo su Napoli e provincia: scuole chiuse mercoledì 6 novembre

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Mammografia e pap-test gratuiti e senza impegnativa a Napoli: ecco dove

  • Allerta meteo, scuole e parchi aperti a Napoli nella giornata di giovedì

  • Venerato: "In caso di dimissioni di Ancelotti i nomi in ballo sarebbero tre"

Torna su
NapoliToday è in caricamento