Filma i dipendenti Inps e li insulta su Facebook. Denunciato 31enne

Ha girato un video in cui accusava i dipendenti pubblici di non lavorare. Il video online è diventato in poche ore virale

Probabilmente non apprezzava il lavoro dei dipendenti dell'Inps della propria città. Per questo ha fatto un giro negli uffici armato di telefonino ed ha cominciato a filmarli. Non contento ha pubblicato tutto su Facebook con tanto di commento di sottofondo. Denunciato un 31enne di Forio d'Ischia. Il giovane ha ripreso l'attività dei funzionari dell'ufficio pubblico per poi offenderli pubblicamente sul noto social network. Il video ha fatto subito il giro del web non passando inosservato nemmeno agli agenti della polizia del commissariato “Ischia” a cui era già arrivata la denuncia.

In poco tempo i poliziotti sono arrivati al 31enne che non aveva fatto nulla per nascondere la paternità degli insulti e del video. Il risultato è stata una denuncia per diffamazione aggravata, molestie e trattamento illecito dei dati personali. Il 31enne è stato denunciato a piede libero ma presto si troverà a dover affrontare il processo e la possibile richiesta di risarcimento danni da parte dei protagonisti involontario del video e della sua invettiva.  

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Primo Maggio, concerto a Piazza Dante: l'iniziativa promossa da de Magistris

    • Cronaca

      Rapina una donna in villa comunale: arrestato 24enne

    • Cronaca

      Circum e Cumana, giornata di sciopero: disagi per pendolari e turisti

    • Cronaca

      Stesa in centro a Torre Annunziata, spari contro una saracinesca

    I più letti della settimana

    • Tangenziale di Napoli, appalti truccati: 5 misure cautelari

    • Rubavano le auto parcheggiate nel centro commerciale: arrestati

    • Il dramma di Rosa: muore improvvisamente a 15 anni

    • Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • "Ci sono tanti problemi, iniziamo a coprire le buche a Napoli"

    • Chi diffamerà Napoli sarà querelato. Giletti: "Iniziativa triste"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento