Prende il giro il "plastic free" e lancia una bottiglia in mare: identificato e denunciato

Il ragazzo, uno studente del Suor Orsola Benincasa, si è presentato alla capitaneria di porto. Sulla sua goliardata era intervenuto anche il ministro dell'Ambiente Costa

Si è filmato mentre gettava una bottiglietta di plastica in mare a Punta Licosa, nel parco del Cilento, peraltro prendendo in giro il "plastic free". Il ragazzo, che aveva postato il video sui social facendo scattare l'indignazione di molti, si è presentato alla capitaneria di porto ed è stato identificato e denunciato: si tratta di uno studente di giurisprudenza del Suor Orsola Benincasa di Napoli – specifica il consigliere dei Verdi ed autore della segnalazione Francesco Borrelli.

"Il mare va tutelato, è un patrimonio di tutti. Ma ogni battaglia contro la plastica non può essere distrutta dalla bravata di un ragazzo. Fermo restando che l’iter giudiziario farà il suo corso – hanno spiegato Borrelli e Tommaso Pellegrino, presidente del Parco – sarebbe bello da parte sua se, durante queste ultime settimane d’estate, girasse dei video dove raccoglie la plastica dal mare o dalle spiagge. Sarebbe un bel segnale di pentimento e, soprattutto, un bel messaggio da mandare a tutti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le polemiche: "Nessuna goliardia, solo inciviltà"

Anche il ministro dell'Ambiente Sergio Costa è intervenuto sul caso. "Nelle scorse ore, questa persona ha voluto esprimere sui social il suo modo di NON tutelare i mari, prendendo in giro la campagna #PlasticFree per la riduzione della plastica usa e getta e lanciando in mare un flacone in plastica, ridendo e scherzando. Tra l'altro, in uno degli specchi di mare più belli d'Italia, antistante il parco del Cilento. Ringrazio il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli per aver segnalato questo atto. Appena ho visto il video mi sono attivato con la Capitaneria di Porto (a cui vanno i miei ringraziamenti) e questa mattina questa persona è stata denunciata alla Procura della Repubblica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento