Vandali in azione: colpito il chiosco della storica 'acquaiola' Carmela ai Tribunali

Distrutto l'ingresso in marmo. Gino Sorbillo e il commissario regionale dei Verdi ecologisti, Francesco Emilio Borrelli: "Ad agire forse una baby gang"

L'ingresso in marmo del chiosco di una storica 'acquaiola' di Napoli, l'ultraottantenne Carmela, nella zona dei Tribunali, è stato distrutto da un gesto vandalico.

"Si tratta - denunciano in una nota congiunta il pizzaiolo Gino Sorbillo e il commissario regionale dei Verdi ecologisti, Francesco Emilio Borrelli - di uno storico simbolo di Napoli". A loro giudizio ad agire sarebbe stata probabilmente "una baby gang che da circa un mese si è impossessata della zona dei Tribunali". Sorbillo e Borrelli annunciano un'iniziativa "per realizzare rapidamente il ripristino dell'ingresso". (Ansa)

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

Torna su
NapoliToday è in caricamento