Rapina in strada a Panama: ucciso imprenditore napoletano

L'uomo voleva vendere dei tablet, contattato da un soggetto soprannominato 'Gordo'. Lo riferisce il giornale panamense Critica. Un diciassettenne ha sparato e ucciso Salzano, originario di Casalnuovo

(foto da facebook - Marcantonio Salzano)

Marcantonio Salzano, 41enne originario di Casalnuovo, è stato ucciso a Panama con un colpo alla testa, durante una rapina. L'uomo, da 3 anni a Panama per lavoro, aveva appuntamento in strada con due ragazzini locali di 17 anni, per vendere un tablet. 

Secondo quanto riferito dal giornale panamense Critica, Salzano era stato contattato da un soggetto soprannominato 'Gordo' ("Grasso").

Arrivato all'appuntamento, i due gli hanno teso una trappola, hanno preteso la merce senza pagare, mentre Salzano era in automobile. Dopo una colluttazione, un diciassettenne si è impossessato della pistola e ha sparato, togliendogli la vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

Torna su
NapoliToday è in caricamento