Capri, uccisa la lucertola azzurra: "È stata impiccata"

L'animale si riproduce solo sui Faraglioni e la sua particolare colorazione, secondo gli studiosi, avviene per un fenomeno endemico

La carcassa di una rara lucertola azzurra è stata trovata in via Valentino, una delle stradine di Capri che conducono ai Giardini di Augusto. Al collo del piccolo rettile, un cappio: probabilmente era stato usato per catturare l'animale.

Una specie rara e protetta, come riporta il Mattino, che vive esclusivamente sui due Faraglioni esterni. La sua particolare colorazione, secondo gli studiosi, avviene per un fenomeno endemico.

La lucertola azzurra di Capri è entrata a pieno titolo nella storia e nel mito dell'isola dal 1870, quando il medico e studioso naturalista Ignazio Cerio descrisse per primo la specie. A tutela della lucertola è inoltre nata alcuni anni fa un'associazione di volontari, la Capri Outdoors. Ammazzare questo piccolo rettile di specie protetta, dunque, è ritenuto un vero e proprio affronto alla natura dell'isola.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento