Allarme finti venditori di calzini alla Stazione Centrale: turista drogato e derubato del bancomat

A lanciarlo è la polfer. In manette due malviventi che, lo scorso agosto, presero di mira un romano di 35 anni sottraendogli mille euro

Stazione Centrale

Alla Stazione Centrale è allarme criminalità. Fanno credere di essere venditori abusivi di calzini o di accendini, poi avvicinano i viaggiatori e, in base a chi hanno di fronte, compiono furti, estorsioni e rapine ai loro danni.

A spiegarlo è la polizia ferroviaria in un comunicato, in cui riporta un episodio di questo tipo avvenuto nell'agosto del 2017 e che oggi è giunto all'emissione di due misure cautelari nei riguardi dei presunti malviventi, due pregiudicati di 29 e 40 anni.

Vittima della vicenda un turista romano di 35 anni. Si trovava in stazione, parlando al telefono con la madre a proposito della necessità di trovare una stanza per la notte. Ascoltata la telefonata un finto venditore di calzini gli offrì il suo aiuto. I due raggiunsero quindi un'altra persona, portandosi poi presso un hotel poco distante.

Risvegliatosi nella camera d'albergo, il turista notò sul comodino il proprio bancomat. Ancora frastornato, sotto l'effetto di qualche sostanza assunta al bar dove i due uomini l'avevano portato, scoprì che oltre mille euro gli erano stati prelevati dal conto, da lì le denuncia alla polfer.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini, portate avanti attraverso anche le riprese di videosorveglianza della stazione, hanno quindi condotto all'identificazione dei due presunti malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento