"Datemi tremila euro, vi faccio assumere": la truffa di un impiegato dell'Università

L'uomo, 40 anni, è stato iscritto nel registro degli indagati nell'ambito di un'inchiesta condotta dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere. Avrebbe intascato da 40 persone soldi con la promessa di un'assunzione nella Federico II

Un ex impiegato della Federico II è stato rinviato a giudizio dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere con l'accusa di truffa nell'ambito di un'inchiesta sulla vendita di posti di lavoro come impiegati nella segreteria dell'ateneo napoletano. La notizia è riportata da AdnKronos. L'uomo - 40 anni - avrebbe intascato tremila euro per ogni persona che chiedeva di partecipare a un corso interno che, una volta superato - grazie al truffatore - avrebbe dato il via libera all'assunzione, che però non è mai arrivata. 

L'uomo si sarebbe anche servito della casella mail di un docente ignaro di tutto. Sono circa quaranta le vittime della truffa, e molte non avevano denunciato la vicenda. 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

Torna su
NapoliToday è in caricamento