Carburanti, il 50% dei distributori irregolari è campano

Grazie agli interventi eseguiti presso gli impianti di distribuzione stradale di carburanti, sono stati scoperti in Campania ben 154 casi di irregolarità

Oltre la metà dei distributori irregolari italiani sono in Campania. Il bilancio è frutto di circa 36.500 interventi effettuati nel 2016 dalla Guardia di Fiananza nell’ambito del “controllo economico del territorio”.

Le Fiamme Gialle, come riporta Il Mattino, hanno scoperto 390 violazioni nel campo delle imposte sulla produzione e sui consumi, e denunciato 275 persone responsabili di reati in materia di prodotti energetici, di cui 6 arrestate. Grazie ai 176  interventi eseguiti presso gli impianti di distribuzione stradale di carburanti, è stata scoperta una percentuale elevatissima di irregolarità (ben 154 casi), pari a oltre il 50% delle violazioni riscontrate a livello nazionale (271 casi di irregolarità). Nell’operazione di contrasto agli illeciti doganali, sono stati eseguiti inoltre 361 interventi che hanno permesso di riscontrare 144 violazioni e di segnalare all’autorità giudiziaria 79 persone.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Crisi di Governo, Mattarella conferisce mandato esplorativo a Roberto Fico

  • Notizie SSC Napoli

    Impresa del Napoli a Torino, la città è in festa

  • Economia

    Auchan: «Mai detto di voler abbandonare la Campania»

  • Mercato

    Stazione Centrale, allarme ladri di bagagli: due arresti in due giorni

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 23 al 27 aprile: continua l'incubo per Elena

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 23 al 27 aprile 2018

  • Quattro medici napoletani eletti tra i migliori d'Italia

  • L'Oroscopo dell'astrologo napoletano Franko Angelone: settimana dal 23 al 29 aprile

  • "Fico e Di Maio napoletani, Salvini occhio al Rolex": bufera sull'editoriale del Giornale

  • Azzurri in partenza per Torino, bagno di folla al San Paolo e a Capodichino

Torna su
NapoliToday è in caricamento