Carburanti, il 50% dei distributori irregolari è campano

Grazie agli interventi eseguiti presso gli impianti di distribuzione stradale di carburanti, sono stati scoperti in Campania ben 154 casi di irregolarità

Oltre la metà dei distributori irregolari italiani sono in Campania. Il bilancio è frutto di circa 36.500 interventi effettuati nel 2016 dalla Guardia di Fiananza nell’ambito del “controllo economico del territorio”.

Le Fiamme Gialle, come riporta Il Mattino, hanno scoperto 390 violazioni nel campo delle imposte sulla produzione e sui consumi, e denunciato 275 persone responsabili di reati in materia di prodotti energetici, di cui 6 arrestate. Grazie ai 176  interventi eseguiti presso gli impianti di distribuzione stradale di carburanti, è stata scoperta una percentuale elevatissima di irregolarità (ben 154 casi), pari a oltre il 50% delle violazioni riscontrate a livello nazionale (271 casi di irregolarità). Nell’operazione di contrasto agli illeciti doganali, sono stati eseguiti inoltre 361 interventi che hanno permesso di riscontrare 144 violazioni e di segnalare all’autorità giudiziaria 79 persone.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Travolto mentre attraversa la strada: muore sul colpo

    • Cronaca

      Esplosione ad Ercolano, forse una fuga di gas: anziana ferita

    • Cronaca

      Spara a un 26enne per una storia di gelosia, poi fugge: ora è in carcere

    • Incidenti stradali

      Tragico incidente sull'Autostrada del sole: muore camionista napoletano

    I più letti della settimana

    • Tragedia al San Paolo, muore un bambino di 2 anni: indagini in corso

    • Camorra, decapitato il clan Puca: i nomi degli arrestati

    • Paura al Vomero, in fiamme Napoli Centrale

    • Terribile schianto sull'autostrada, muore 45enne di San Giuseppe Vesuviano

    • Scomparsa Luigi Celentano, finto avvistamento a Castellammare

    • Sciopero 22 marzo Circumvesuviana, Cumana e Circumflegrea: le fasce garantite

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento