Truffano un anziano e gli portano via 500 euro e le fedi della moglie morta

I carabinieri sono riusciti a rintracciare i tre uomini dopo la truffa a Meta

Tre uomini di 42, 25 e 26 anni sono stati arrestati per truffa dai carabinieri delle stazioni di Vico Equense e Piano di Sorrento. Con il pretesto di far firmare un contratto non meglio specificato a un 78enne di Meta, sono riusciti a farsi aprire la porta. Una volta dentro hanno arraffato 500 euro e le due fedi della defunta moglie, del valore complessivo di 1.500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento dei carabinieri

Ad avvertire i carabinieri è stato il vicino della vittima, a cui il malcapitato si era rivolto per chiedere aiuto. I tre sono stati fermati a Vico Equense mentre fuggivano in auto e ora sono in attesa di essere giudicati con rito direttissimo. Tutta la refurtiva è stata restituita alla vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento