Anziana truffata: anticipa quasi seimila euro per due pacchi di zucchero

L'hanno telefonata fingendosi la nipote per farsi anticipare dei soldi per il pagamento di fantomatici pacchi in arrivo

La modalità era già stata utilizzata un'altra volta ed aveva funzionato. Anche stavolta era riuscito a truffare un'anziana ma non è andata come sperava. I carabinieri del Nucleo radiomobile ed operativo di Ischia hanno arrestato un 46enne dei Quartieri spagnoli a Napoli per truffa aggravata. Già noto alle forze dell'ordine, era sotto controllo perché come soggetto dedito alle truffe. Lo hanno arrestato nel porto di Casamicciola Terme dopo che aveva truffato una ultraottantenne.

Con sé aveva il bottino della truffa, 5800 euro, che era riuscito a farsi consegnare dall'anziana. La donna era stata contattata per telefono da una persona che si fingeva la nipote e che l'aveva persuasa ad anticipare il pagamento di pacchi che di lì a poco le sarebbero stati recapitati a casa. Pacchi che in realtà erano due confezioni di zucchero. Rendendosi conto di essere stata truffata l'anziana ha contattato i carabinieri che hanno scoperto che il malfattore aveva già truffato nella stessa giornata un'altra persona.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "I love Ztl", pagina social per il "Lungomare Liberato" di Castellammare

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento