Triplice tentato omicidio, spari anche contro una donna con un bimbo tra le braccia |VIDEO

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Avevano ferito una donna con un bambino in braccio durante un triplice tentato omicidio, i tre uomini, contigui al clan camorristico Ciccarelli, che questa mattina sono stati raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare eseguita dal nucleo investigativo dei Carabinieri di Castello di Cisterna.

 Il raid di fuoco era stato organizzato per difendere "l'onore" di un capo clan di camorra, la cui compagna, secondo le dicerie, intratteneva una relazione con un altro uomo. Per loro l'accusa è di tentato omicidio aggravato da finalità mafiose e detenzione e porto illegale di armi da guerra. ​Il capo del gruppo criminale secondo quanto ricostruito dalle indagini, avrebbe ordinato di uccidere l'unico maschio della famiglia della donna ma l'agguato, avvenuto nel rione Don Guanella e senza l'autorizzazione del capoclan​, è fallito a causa dell'intromissione della madre del bersaglio del raid, con un bambino in braccio. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Notizie SSC Napoli

      Nino Nero e la sua "Napoli Napoli": e Nino D'Angelo ringrazia | VIDEO

    • Cronaca

      Scippa una donna: sullo scooter con lui il figlio di 4 anni | VIDEO

    • L'Oro di Napoli

      Un anno di Puok Burger Store: file chilometriche al Vomero |VIDEO

    • Cronaca

      Terza faida di Scampia, scacco alla joint venture del narcotraffico: VIDEO

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento