Treno in ritardo salva una donna dal suicidio: lo strano caso in Circum

Aspettava il Campania Express che non effettuava la fermata nella sua stazione per lanciarsi. Ma è arrivato un accelerato in ritardo che è riuscito a frenare

Per una volta i ritardi sulla linea Circumvesuviana hanno avuto un effetto positivo. È l'esito paradossale ma lieto per una donna che oggi pomeriggio ha tentato il suicidio nella stazione di Pioppaino a Castellammare. Intorno alle 15 la donna attendeva il treno Campania Express per lanciarsi sui binari. Attendeva proprio quel treno perché sfreccia senza fermarsi in quella stazione.

Il caso ha voluto che l'accelerato che precedeva il Campania Express fosse in forte ritardo passando di fatto all'orario dell'altro ma ad una velocità molto ridotta. Abbastanza da permettere al macchinista di vedere la donna in tempo e fermarsi. In evidente stato di agitazione la stessa ha provato ad aggredire il capotreno tanto da rendere necessario l'intervento delle forze dell'ordine. Per fortuna il suo tentativo di togliersi la vita è andato a vuoto. A rendere nota la storia è stato il sindacato Orsa. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Napoletana denunciata a Varese: documenti falsi per un finanziamento

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Un Posto al Sole non andrà in onda venerdì 13: le ragioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento