Cadavere ritrovato sui binari: mistero sulla linea Napoli-Salerno

Un corpo è stato ritrovato tra Portici e Pietrarsa. Ignote le cause del decesso. Traffico ferroviario in tilt

Il cadavere di una donna, di cui non sono ancora note le generalità, è stato ritrovato lungo la linea ferroviaria Napoli-Salerno. Il corpo della defunta è stato scoperto nel tratto che va da Pietrarsa a Portici. Non sono ancora chiare le cause del decesso su cui stanno indagando le forze dell'ordine e la magistratura. Proprio i rilievi del caso hanno causato il blocco della circolazione dei treni per circa due ore lungo il tratto interessato.

I treni provenienti da entrambi le direzioni sono stati bloccati nelle stazioni di Torre Annunziata centrale e Napoli San Giovanni-Barra. I passeggeri sono stati trasportati con l'ausilio di autobus sostitutivi. Il ritrovamento è avvenuto intorno alle 9 e la circolazione è andata avanti a singhiozzo fino alle 11 e 20 quando i treni hanno ripreso le corse nelle zone interessate dal blocco. I treni regionali rimasti coinvolti nel blocco hanno subito dei ritardi di circa 30 minuti, oltre che cancellazioni e limitazioni di percorso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ragazzino prova a recuperare il pallone, cade da 12 metri: è in coma

  • Cronaca

    Dipendenti rifiutano gli straordinari: la Circum si blocca

  • Cronaca

    Diede fuco a Carla Caiazzo: la Cassazione conferma i 18 anni per l'ex

  • Attualità

    Lotto, estrazioni 19 marzo 2019: la ruota di Napoli

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 marzo (giorno per giorno)

  • Terremoto, sciame sismico di decine di scosse tra Napoli e Pozzuoli

  • Napoletano esordisce a soli 16 anni in Europa League, il papà: "Ho un messaggio per De Laurentiis"

  • Piano per il lavoro Regione Campania, on line la tabella dei profili richiesti

  • "Sciopero per il clima", domani in corteo anche gli studenti napoletani

  • Striscione sulla statua di Garibaldi: "Viva Napoli, viva il Meridione. Non riconosciamo l'Italia nazione"

Torna su
NapoliToday è in caricamento