Tragedia Solfatara: il piccolo sopravvissuto oggi saprà la verità

Sarà uno dei parenti a cui è stato affidato a raccontargli tutto. Alessio è stato ascoltato anche dagli investigatori

È stato l'unico della sua famiglia a salvarsi ma al momento non conosce ancora la verità sul destino dei suoi cari. Il piccolo di sette anni, scampato alla tragedia del vulcano Solfatara di ieri, in cui hanno perso la vita i genitori e il fratello di 11 anni, oggi saprà cosa è successo. Alessio verrà affidato agli zii e alla nonna dopo essere stato curato dagli assistenti sociali e da due psicologi del comune di Pozzuoli subito dopo l'incidente. Al bambino verrà raccontato tutto proprio da uno dei parenti che si è preso l'incarico di farlo personalmente.

Il bimbo nelle scorse ore ha già chiesto dei suoi genitori e del fratello ma fino a questo momento non gli è stata ancora raccontata la verità. Intanto al piccolo sono già state fatte alcune domande dagli investigatori che stanno provando a ricostruire la vicenda e l'esatto punto in cui il terreno ha ceduto inghiottendo la famiglia malcapitata. Sempre nelle scorse ore è stato effettuato un ulteriore sopralluogo per capire anche le condizioni di messa in sicurezza dell'area e le effettive delimitazioni apposte all'area che era già stata segnalata come pericolante.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento