Movida a Bagnoli, inferno di traffico e parcheggiatori: la denuncia

Attraverso un video il Comitato vivibilità cittadina chiede alle istituzioni di intervenire sulla situazione di via Coroglio

"Nell'ordine: Salvini, Prefetto, Questore e Sindaco dove sono?". Inizia così il post social del "Comitato vivibilità cittadina" che denuncia una serata da incubo per residenti ed automobilisti nel quartiere di Bagnoli.

Tantissime – come dimostra il video a corredo del post – le auto incolonnate, ieri, tra via Coroglio, via Diocleziano e via di Pozzuoli. "Ecco cosa accade quando si accresce senza alcuna programmazione il carico urbanistico autorizzando ben sette discoteche su un lungomare che tra l'altro dovrebbe essere adibito a sola attività elioterapica".

"A Coroglio – va avanti il comitato – in questo momento (intorno alle 22 del 25 aprile, ndR) c'è il festival del patrcheggio abusivo e della camorra che incassa migliaia di euro nella completa indifferenza delle istituzioni ed a rischio e pericolo degli abitanti costretti a vivere in un inferno, dove non passano neppure i mezzi di soccorso né di emergenza".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

  • Lieto fine per il 30enne scomparso da Napoli: è stato ritrovato

Torna su
NapoliToday è in caricamento