Accuse ai campani: "Avete inquinato la Terra dei Fuochi per avidità e ora volete i nostri soldi?"

La durissima accusa contro gli abitanti della Terra dei Fuochi arriva dal giornalista e scrittore Fabrizio Rondolino

Terra dei Fuochi

Parole durissime quelle del giornalista e scrittore Fabrizio Rondolino, che pubblica su Twitter una dura invettiva contro gli abitanti della Terra dei Fuochi, colpevoli di aver svenduto le proprie terre per pura avidità e per aver votato per politici corrotti. Rondolino invita quindi la Campania a provvedere a pagare a proprie spese le bonifiche, senza troppi piagnistei.

Ecco i Tweet incriminati:

“Una buona regola da paese normale: se riempi di rifiuti tossici il posto dove vivi, poi ripulisci a tue spese”.

“Vale per i campani come per chiunque altro distrugga la propria terra per avidità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Quei politici li avete votati voi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento