Paura in Tangenziale, aspirante suicida salvato dal 118. Resta ferito un operatore sanitario

Dopo un rocambolesco intervento il 46enne è stato bloccato e condotto al San Giovanni Bosco, dove è stato ricoverato nel reparto di psichiatria. Cinque giorni di prognosi per il ferito

Foto di Ansa

Un uomo stamane ha provato a togliersi la vita sulla Tangenziale di Napoli. Quarantasei anni, è stato tratto in salvo dal 118 in un complesso intervento che ha anche portato al ferimento di un operatore. L'episodio è intervenuto all'alba di oggi. Un'ambulanza è intervenuta dopo la segnalazione, oltre un guardrail in direzione Capodichino, di una persona che voleva gettarsi del vuoto. Sul posto insieme alla polizia, l’equipaggio 118 della postazione San Gennaro hanno contattato alcuni familiari per tentare di convincere l'aspirante suicida.

Riusciti con il loro aiuto – e dopo più di un'ora di trattative – a caricare l'uomo sull'ambulanza, questi ha dato in escandescenze. Una situazione diventata presto pericolosa, dato che il 46enne tentava di aprire in corsa il portellone del mezzo. Quando poi l'ambulanza è stata costretta a fermarsi nella corsia d'emergenza, un sanitario di 42 anni è rimasto ferito dallo specchietto di una vettura di passaggio mentre si stava spostando dal posto di guida al portellone esterno, questo per intervenire in aiuto dei colleghi.

Alla fine il 46enne è stato bloccato e condotto al San Giovanni Bosco, dove è stato ricoverato nel reparto di psichiatria. L'operatore del 118 ferito è stato medicato. Per lui la prognosi è cinque giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento