Minaccia di lanciarsi nel vuoto: donna salvata dagli infermieri del 118

“Una vita salvata non ci fa sentire il peso di 48 aggressioni"

"Sono le ore 2.00 alla Postazione San Paolo giunge telefonata dalla Centrale Operativa per intervento nel cuore di Fuorigrotta, la chiamata è per una giovane donna quarantenne che si vuole suicidare gettandosi dal settimo piano. L’operatore di Centrale ha magistralmente trattenuto la giovane al telefono fino all’arrivo del mezzo di soccorso. Una volta sul posto l’equipaggio non ha esitato un attimo a salire verso l’abitazione della giovane. Giunti sul pianerottolo i soccorritori trovano la porta aperta. Entrano nell’appartamento e trovano la ragazza fuori al balcone al telefono con l’infermiere della Centrale. L’equipaggio la invita ad avvicinarsi, finalmente rientra nell’appartamento e abbraccia l'infermiere", rivela l'associazione "Nessuno tocchi Ippocrate". 

La donna è stata poi trasportata all'ospedale San Paolo per le cure del caso. “Una vita salvata non ci fa sentire il peso di 48 aggressioni", è il commento del medico della postazione San Paolo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bomba alla pizzeria Sorbillo: "Evitata una tragedia". Salvini venerdì a Napoli

  • Incidenti stradali

    Investito sulla Circumvallazione: morto sul colpo

  • Cronaca

    Sedici anni dopo si fa luce sull'omicidio di Salvatore Ostetrico: due arresti

  • Incidenti stradali

    Dramma della strada, Michele Coppeto muore a soli 20 anni

I più letti della settimana

  • Terremoto nella notte tra Napoli e Pozzuoli

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento