Segue sui social la fidanzata di un amico: 35enne tenta di uccidere 30enne

L'accusa per l'uomo è di tentato omicidio

Un 35enne di Grumo Nevano è stato sottoposto a fermo per tentato omicidio e porto e detenzione illegali di arma da fuoco. L'uomo avrebbe tentato di uccidere un 30enne di Casandrino. All’origine del gesto la richiesta del 35enne di “seguire” su un noto social la fidanzata di un amico del 30enne.

L’8 agosto i due discutono e il 35enne va a casa della vittima, spara, come affermano testimoni e fugge. Dopo qualche ora al 112 arriva la segnalazione di colpi di pistola proprio nel cortile del palazzo in cui vive il 35enne. Come ricostruito dai militari anche grazie a telecamere e testimoni, il 30enne, evaso dai domiciliari, si era fatto accompagnare da un amico in scooter a casa del 35enne per replicare al gesto.

Dopo qualche minuto però era fuggito perchè il 35enne gli aveva di nuovo esploso dei colpi contro, verosimilmente ad altezza d’uomo, anche se non raggiungendolo. Il 30enne è stato denunciato per evasione mentre il 35enne, presentatosi spontaneamente dai carabinieri, è stato sottoposto a fermo e condotto a Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e temporali su Napoli e Campania: allerta meteo "gialla"

  • Maltempo su Napoli e provincia: scuole chiuse mercoledì 6 novembre

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Allerta meteo, scuole e parchi aperti a Napoli nella giornata di giovedì

  • Mammografia e pap-test gratuiti e senza impegnativa a Napoli: ecco dove

  • Venerato: "In caso di dimissioni di Ancelotti i nomi in ballo sarebbero tre"

Torna su
NapoliToday è in caricamento