Tenta di uccidere l'ex moglie dandole fuoco in auto: donna gravemente ustionata

L'aggressione è avvenuta davanti ad una scuola di Reggio Calabria. L'uomo, di Ercolano, era evaso dai domiciliari

Un 42enne di Ercolano, Ciro Russo, dopo essere evaso dai domiciliari, ha gettato addosso all'ex moglie del liquido infiammabile, tentando di ucciderla in via Frangipane a Reggio Calabria. Le fiamme hanno avvolto la donna, che ha riportato gravi ustioni in diverse parti del corpo. 

L'aggressione è avvenuta nei pressi del liceo artistico 'Frangipane', intorno alle 8.40 di questa mattina, davanti agli occhi increduli e attoniti degli studenti, che stavano per entrare in classe. La donna è grave, ma non sarebbe in pericolo di vita. Il 42enne si è poi dato alla fuga ed è in corso una caccia all'uomo delle forze dell'ordine.

Gesto bestiale

"Si tratta di un gesto bestiale, spero che le forze dell'ordine possano nel più breve tempo assicurarlo alla giustizia. Alla donna va la più sentita solidarietà e l'augurio di riprendersi dai gravi traumi riportati'. Sono le parole del sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto, sull'episodio di violenza avvenuto questa mattina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel calcio a 5 napoletano, si è spento l'ex portiere della Nazionale Antonio Capuozzo

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

  • Le imprese cercano 31mila dipendenti in provincia di Napoli, ma non riescono a trovarli

Torna su
NapoliToday è in caricamento