Litiga con il fratello per futili motivi e tenta di ucciderlo con una sega

Al culmine di una lite, l'aggressore ha minacciato di morte il fratello 50enne, colpendolo alla gola con una sega da falegname nel tentativo di ucciderlo. Episodi di violenza familiare andavano avanti da circa 2 mesi

Monterisciello: in manette un 44enne di Pozzuoli accusato di tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia.

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato bloccato dai Carabinieri nei pressi della sua abitazione mentre tentava la fuga dopo aver tentato di uccidere il fratello. Al culmine di una lite per futili motivi, infatti, l'aggressore ha minacciato di morte il fratello 50enne, colpendolo alla gola con una sega da falegname nel tentativo di ucciderlo.

La vittima è stata soccorsa e medicata dai sanitari dell’ospedale Santa Maria delle Grazie. Ha riportato escoriazioni con trauma al collo e contusioni alla spalla destra, guaribili in 7 giorni.

La sega da falegname utilizzata dal 44enne è stata sequestrata. I militari dell'Arma hanno, inoltre, accertato che episodi di violenza, anche nei confronti altri familiari, andavano avanti da  circa due mesi.

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento