Marano, Teatro Alfieri: gestione affidata all’Associazione “I Nuovi Giullari”

Il Sindaco Liccardo e l’Assessore De Stefano: “Ottima soluzione che garantirà risparmio per l’Ente comunale e benefici alla città”

La consegna delle chiavi

Marano. Consegnate le chiavi della struttura teatrale del complesso scolastico “Vittorio Alfieri” all’Associazione “I Nuovi Giullari” presieduta da Fabio Izzo. Dopo pubblica gara di assegnazione, l’Associazione “I Nuovi Giullari” gestirà per un anno in via sperimentale il teatro sito alla Via Tagliamento. A renderlo noto è l'amministrazione comunale maranese.

“Lo scopo e il fine ultimo di tale avventura è quello di poter far qualcosa di utile, concreto e costruttivo – commenta il Presidente Fabio Izzo - non solo per Marano ma anche per la cultura stessa, vista attraverso molteplici anime, come ad esempio il teatro, la musica, la danza. Ringrazio l’Assessore allo Spettacolo Salvatore De Stefano che ci ha dato l’incoraggiamento giusto per lanciarci col cuore in questa nuova e avvincente esperienza”.

“Affidando la gestione del Teatro Alfieri all’Associazione “I Nuovi Giullari” la città avrà sicuri benefici sul piano culturale grazie a tutte le iniziative che saranno ospitate nella struttura scolastica – afferma l’Assessore alla Cultura Salvatore De Stefano – commedie, concerti, e tanto altro anche per creare momenti di aggregazione, svago e di interesse collettivo”.

“Ottima soluzione che garantirà risparmio per l’Ente e benefici alla città – dichiara il Sindaco Angelo Liccardo – tutti i costi relativi alla gestione della struttura saranno infatti a carico dell’Associazione affidataria. La nostra Amministrazione sta adottando misure efficaci volte all’ottimizzazione dei servizi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

Torna su
NapoliToday è in caricamento