Napoli-Pompei 100 euro: la richiesta di un tassista abusivo

L'uomo - che aveva anche precedenti per stalking e violenza privata - aveva reclamizzato "l'offerta" su internet. Gli agenti della Municipale si sono finti turisti

(foto di repertorio)

Gli agenti della Squadra Turistica della Polizia Municipale hanno scoperto un tassista abusivo che, su internet, pubblicizzava servizi di accompagnamento. Gli agenti si sono finti turisti e hanno concordato appuntamento a Mergellina: da qui per 100 euro l'uomo avrebbe dovuto accompagnare a Pompei due turiste e attenderle per il ritorno a Napoli.

Il soggetto è stato fermato e verbalizzato come Ncc abusivo, il veicolo sottoposto a fermo per due mesi. L'uomo aveva precedenti per stalking e violenza privata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 9 al 13 dicembre

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

Torna su
NapoliToday è in caricamento