Tassametri spenti e taxi abusivi: blitz tra stazione e aeroporto

Sanzionati otto tassisti regolari che applicavano sovrapprezzi a tassametri spenti, e scoperti due abusivi: per loro multa e fermo delle auto

La polizia municipale di Napoli ha portato a termine un’operazione contro il fenomeno delle auto da piazza non autorizzate: una vera e propria stretta contro i taxi abusivi e non in regola che si è verificata nelle zone "calde" di piazza Garibaldi e dell'aeroporto.

Nei pressi della stazione centrale gli agenti hanno trovato due conducenti che, con veicoli privati, attiravano passeggeri. I due sono stati multati, gli sono stati fermati i veicoli e ritirate le rispettive carte di circolazione.

Durante i controlli, inoltre, sono sati sanzionati otto tassisti: non rispettavano le disposizioni del regolamento del corso pubblico. Alcuni non avevano il tariffario a bordo e tenevano spento il tassametro (oltre non rilasciare ricevuta fiscale), altri aggiungevano arbitrariamente un sovrapprezzo alle regolari tariffe.

Sono stati segnalati all’ufficio del corso pubblico per successivi adempimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel calcio a 5 napoletano, si è spento l'ex portiere della Nazionale Antonio Capuozzo

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento