Tav di Afragola, blitz dei Nas a pochi giorni dall'inaugurazione

Numerosi i problemi riscontrati durante l'operazione delle forze dell'ordine

"La porta del Sud" di Afragola, la faraonica stazione della Tav inaugurata solo pochi giorni fa, ha visto già un blitz di Nas, tecnici dell'Asl Napoli 2 Nord, vigili del fuoco e carabinieri.

L'operazione, riportata dal Mattino, ha portato alla chiusura dell'unico bar della stazione ed all'inibizione dell'area di parcheggio. Entrambi gli esercizi sono risultati sprovvisti di autorizzazione.

Non solo. L'impianto antincendio non è risultato a norma, e quello di climatizzazione e riciclo dell'aria sprovvisto del motore. Inoltre, le uscite di sicurezza danno direttamente sull'area del cantiere ancora aperto, e mancano kit di pronto soccorso e defibrillatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA PORTA DEL SUD - VIDEO

"La stazione di Napoli Afragola possiede tutte le autorizzazioni necessarie per l’esercizio ferroviario – rende noto Ferrovie dello Stato – Abbiamo offerto la massima collaborazione agli inquirenti durante le ispezioni. In merito alla carenza di documentazione relativa ad alcune attività commerciali nell’ambito della stazione, abbiamo ricevuto garanzia dai rispettivi gestori che i documenti mancanti saranno presentati al più presto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • "Il virus sta perdendo forza. Possiamo guardare con ottimismo al futuro": l'intervista a Giulio Tarro

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento