Detenevano cinque tartarughe di specie protetta: denunciati due coniugi

La scoperta dei Carabinieri nel giardino di un'abitazione a Somma Vesuviana

I Carabinieri del nucleo C.i.t.e.s. (convention on international trade of endangered species) di Napoli e della stazione forestale di Ottaviano hanno effettuato un controllo in un’abitazione di Somma Vesuviana dove hanno scoperto che 2 coniugi, un 62enne e una 60enne, tenevano all’interno di un recinto in giardino 2 esemplari di tartaruga “testudo hermanni”, una “testudo marginata” e 2 tartarughe “geochelone sulcata”.

Si tratta di tutte specie considerate ad elevato rischio di estinzione dalla “Convenzione di Washington”, che regola il commercio di specie esotiche a rischio e dei prodotti derivati da questi animali.

I coniugi, che non hanno prodotto alcun documento attestante l’acquisto legale delle bestiole, sono stati denunciati per detenzione illegale di animali a rischio di estinzione.

Le tartarughe sono state sottoposte a sequestro.

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

Torna su
NapoliToday è in caricamento