Tangenti per eludere la Siae, tre arresti

Scoperto "sistema" per eludere i versamenti Siae nella penisola sorrentina: la guardia di finanza ha arrestato quattro persone e ne ha denunciate dieci. Tra questi tre accertatori Siae

Siae

I soldi dei diritti d'autore per alcune manifestazioni tenute in penisola Sorrentina, secondo l'accusa, non sarebbero finiti nelle casse della Società italiana autori ed editori grazie a un sistema di mazzette. Nella mattinata di oggi i finanzieri della tenenza di Massa Lubrenese hanno eseguito quattro misure cautelari e denunciato altre dieci persone. Le accuse, a vario titolo, vanno dal peculato alla falsità ideologica, alla rivelazione del segreto d'ufficio, alla distruzione di atti pubblici. L'indagine, denominata "Regno Pulito", coordinata dalla Procura di Torre Annunziata, è scattata nel mese di maggio dello scorso anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo l'accusa era stato creato un sistema, "ben radicato nel territorio stabiese e sorrentino che ha consentito di non versare l'emolumento per il diritto d'autore collegato al rilascio del permesso previsto per trattenimento musicale". I finanzieri hanno passato al setaccio diversi locali pubblici della costiera sorrentina. Ad agosto scorso hanno eseguito 70 perquisizioni. Oggi per due accertatori (all'epoca dei fatti) della Siae è scattata la custodia cautelate in carcere, mentre per un terzo sono stati disposti i domiciliari. Il divieto di dimora nei comuni della provincia di Napoli è stato disposto per una quarta persona. Nell'inchiesta sono anche coinvolti altri funzionari dell'ente, un imprenditore, il titolare di una discoteca, un disc jockey e due musicisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento