Estorsione ad imprenditori dell'area flegrea: in arresto 4 affiliati al clan

Gli indagati, ritenuti affiliati al clan Longobardi-Beneduce, sono accusati, a vario titolo, di rapina, tentata estorsione, detenzione e porto abusivo di arma, con l'aggravante delle finalità mafiose

Carabnieri

I carabinieri di Pozzuoli hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa su richiesta della Procura antimafia di Napoli, nei confronti di quattro persone (di cui tre già detenute) ritenute affiliate al clan camorristico Longobardi-Beneduce, attivo a Pozzuole e nelle aree limitrofe.

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di rapina, tentata estorsione, detenzione e porto abusivo di arma, con l'aggravante delle finalità mafiose.

Gli episodi contestati hanno interessato alcuni esercenti puteolani ai quali è stato imposto il pagamento di tangenti estorsive.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Tragedia all'isola d'Elba: napoletano trovato morto nella casa in cui era in vacanza

Torna su
NapoliToday è in caricamento