Sversamenti di rifiuti: 11 stranieri indagati

I titolari di alcune aziende del vesuviano commissionavano lo smaltimento a dei cittadini romeni a Torre del Greco

Sono di origine cinese e rumena gli 11 indagati dalla procura di Torre Annunziata per sversamento illecito di rifiuti. Gli agenti del commissariato di Torre del Greco hanno notificato gli avvisi di conclusione indagini ai danni dei titolari di alcune fabbriche di abbigliamento della zona vesuviana e di addetti allo sversamento. I poliziotti hanno osservato nel corso delle indagini come venivano abbandonati i ritagli di stoffa all'interno delle varie isole ecologiche coralline.

Dei bustoni ingombranti che costringevano il comune a ripulire l'area con procedure d'urgenza con un ulteriore aggravio di costo per lo smaltimento. Lo smaltimento veniva “commissionato” dai titolari di fabbriche di San Giuseppe Vesuviano, Poggiomarino e Terzigno. Gli stessi opifici sono poi stati perquisiti riscontrando numerose irregolarità sempre nella gestione dei rifiuti oltre che diversi operai, cittadini cinesi, senza permesso di soggiorno.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • Dieta: 7 alimenti che credi facciano dimagrire e invece fanno ingrassare

  • Fusaro: riapre il frutteto borbonico. Toccherà quindi alla pista ciclabile

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Ancelotti furioso al Franchi, voci di esonero per Sarri: inizio col botto in Serie A

  • Bimba napoletana autistica interrompe il Papa, Francesco: "Dio parla attraverso di lei"

Torna su
NapoliToday è in caricamento