Sversamenti di rifiuti: 11 stranieri indagati

I titolari di alcune aziende del vesuviano commissionavano lo smaltimento a dei cittadini romeni a Torre del Greco

Sono di origine cinese e rumena gli 11 indagati dalla procura di Torre Annunziata per sversamento illecito di rifiuti. Gli agenti del commissariato di Torre del Greco hanno notificato gli avvisi di conclusione indagini ai danni dei titolari di alcune fabbriche di abbigliamento della zona vesuviana e di addetti allo sversamento. I poliziotti hanno osservato nel corso delle indagini come venivano abbandonati i ritagli di stoffa all'interno delle varie isole ecologiche coralline.

Dei bustoni ingombranti che costringevano il comune a ripulire l'area con procedure d'urgenza con un ulteriore aggravio di costo per lo smaltimento. Lo smaltimento veniva “commissionato” dai titolari di fabbriche di San Giuseppe Vesuviano, Poggiomarino e Terzigno. Gli stessi opifici sono poi stati perquisiti riscontrando numerose irregolarità sempre nella gestione dei rifiuti oltre che diversi operai, cittadini cinesi, senza permesso di soggiorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio dai canali ufficiali della soap

  • Nuova allerta meteo a Napoli, la decisione sulle scuole per lunedì 18 novembre

  • Emergenza strade: un'altra voragine si apre al Vomero

  • Venti forti e temporali su Napoli e provincia, prorogata l'allerta meteo

  • Allerta meteo e scuole chiuse: le ragioni e le possibili soluzioni

  • Pioggia e vento su Napoli e Campania, prorogata l'allerta meteo

Torna su
NapoliToday è in caricamento