Amianto e rifiuti speciali sversati illecitamente: denunciati 2 imprenditori

Sversamenti pericolosi in un terreno privata adibita abusivamente in parte a parcheggio di mezzi pesanti ed in parte a discarica. L'area di circa 4.000 mq e del valore di un milione di euro, è stata sequestrata

L'area sequestrata

Pomigliano D'Arco: denunciati due imprenditori di 50 e 51 anni per abuso edilizio e per aver violato le leggi a tutela dell’ambiente.

Durante controlli, i Carabinieri di Pomigliano hanno scoperto, su via Cimitero, un’area privata, in parte adibita a parcheggio di mezzi pesanti, dove i 2 uomini (uno proprietario l'altro affittuario del terreno) avevano sversato, illecitamente, rifiuti speciali e materiale di risulta (lastre di eternit, plastica, carcasse di auto, motori intrisi di olio, materiale ferroso, pneumatici, calcinacci).

I militari dell'arma hanno anche accertato che il terreno aveva una diversa destinazione d’uso (fascia di rispetto cimiteriale). L’area, di circa 4.000 mq e del valore stimato in un milione di euro, è stata sequestrata.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Sanità in Campania, dossier dei Verdi sulle coperture dei vuoti d'organico

    • Politica

      Primo Maggio, concerto a Piazza Dante: l'iniziativa promossa da de Magistris

    • Green

      Raccolta differenziata, bene la Campania

    • Notizie SSC Napoli

      L'amarezza di Hamsik: "Dispiaciuto per il mio errore"

    I più letti della settimana

    • Tangenziale di Napoli, appalti truccati: 5 misure cautelari

    • Rubavano le auto parcheggiate nel centro commerciale: arrestati

    • Il dramma di Rosa: muore improvvisamente a 15 anni

    • Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • "Ci sono tanti problemi, iniziamo a coprire le buche a Napoli"

    • Chi diffamerà Napoli sarà querelato. Giletti: "Iniziativa triste"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento