Morto suicida il professore napoletano agli arresti domiciliari

Il professore, già prima della denuncia, era stato trasferito in un altro istituto

(foto di repertorio)

Si è suicidato il professore sottoposto a misura cautelare da mercoledì scorso. L'uomo, che già da mesi era stato trasferito in altro istituto, si è ucciso con un colpo di pistola.

Il professore, che si trovava agli arresti domiciliari, aveva 53 anni. 

In serata centinaia di studenti si sono ritrovati all'esterno del liceo Vico per una veglia, dopo aver appreso la tragica notizia. 

"Una storia tragica che ci lascia attoniti e sgomenti. Il riserbo è l'unico attaggiamento che ci sentiamo di osservare nel rispetto di tutti", il commento di Maria Clotilde Paisio, Dirigente scolastico del liceo classico napoletano. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Un Posto al Sole, anticipazioni: pesanti le accuse per Diego

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

  • Raffica di controlli al Rione Sanità: centinaia di persone identificate

  • Vaselina: un ottimo lubrificante ma non per tutto

Torna su
NapoliToday è in caricamento