Droga e stupro di gruppo in un ristorante sorrentino: arrestati un uomo e una donna

La coppia, 56 e 23 anni, avrebbe drogato (con GHB, la droga dello stupro) una giovane donna, costringendola poi ad avere rapporti sessuali con l'uomo, titolare di un noto ristorante

Due persone sono state arrestate su disposizione del Gip del Tribunale di Torre Annunziata al termine di indagini del Commissariato di Sorrento. I due, un uomo di 56 anni, titolare di un ristorante a Sorrento, e la sua complice, una donna di 23 anni, sono accusati di violenza sessuale di gruppo e cessione di sostanza stupefacente. 

LA DROGA GIA' UTILIZZATA A SORRENTO PER UN ALTRO CASO DI STUPRO

Secondo le indagini i due avrebbero somministrato cocaina e 'GHB', la droga dello stupro, per indurre una giovane donna ad avere rapporti sessuali con l'uomo. Gli inquirenti sospettano che nel locale ci sia un sistematico giro di droga tra il titolare e i frequentatori. E proprio nel ristorante sarebbe avvenuta la violenza sessuale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Venti forti e temporali su Napoli e provincia, prorogata l'allerta meteo

  • Pioggia e temporali su Napoli e Campania: allerta meteo "gialla"

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

  • Mammografia e pap-test gratuiti e senza impegnativa a Napoli: ecco dove

  • Allerta meteo e scuole chiuse: le ragioni e le possibili soluzioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento