Droga e stupro di gruppo in un ristorante sorrentino: arrestati un uomo e una donna

La coppia, 56 e 23 anni, avrebbe drogato (con GHB, la droga dello stupro) una giovane donna, costringendola poi ad avere rapporti sessuali con l'uomo, titolare di un noto ristorante

Due persone sono state arrestate su disposizione del Gip del Tribunale di Torre Annunziata al termine di indagini del Commissariato di Sorrento. I due, un uomo di 56 anni, titolare di un ristorante a Sorrento, e la sua complice, una donna di 23 anni, sono accusati di violenza sessuale di gruppo e cessione di sostanza stupefacente. 

LA DROGA GIA' UTILIZZATA A SORRENTO PER UN ALTRO CASO DI STUPRO

Secondo le indagini i due avrebbero somministrato cocaina e 'GHB', la droga dello stupro, per indurre una giovane donna ad avere rapporti sessuali con l'uomo. Gli inquirenti sospettano che nel locale ci sia un sistematico giro di droga tra il titolare e i frequentatori. E proprio nel ristorante sarebbe avvenuta la violenza sessuale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

  • Lieto fine per il 30enne scomparso da Napoli: è stato ritrovato

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Agguato di camorra sui Monti Lattari: ucciso Antonino Di Lorenzo

Torna su
NapoliToday è in caricamento