Droga e stupro di gruppo in un ristorante sorrentino: arrestati un uomo e una donna

La coppia, 56 e 23 anni, avrebbe drogato (con GHB, la droga dello stupro) una giovane donna, costringendola poi ad avere rapporti sessuali con l'uomo, titolare di un noto ristorante

Due persone sono state arrestate su disposizione del Gip del Tribunale di Torre Annunziata al termine di indagini del Commissariato di Sorrento. I due, un uomo di 56 anni, titolare di un ristorante a Sorrento, e la sua complice, una donna di 23 anni, sono accusati di violenza sessuale di gruppo e cessione di sostanza stupefacente. 

LA DROGA GIA' UTILIZZATA A SORRENTO PER UN ALTRO CASO DI STUPRO

Secondo le indagini i due avrebbero somministrato cocaina e 'GHB', la droga dello stupro, per indurre una giovane donna ad avere rapporti sessuali con l'uomo. Gli inquirenti sospettano che nel locale ci sia un sistematico giro di droga tra il titolare e i frequentatori. E proprio nel ristorante sarebbe avvenuta la violenza sessuale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento