Stupro Circum, convalidato l'arresto dei presunti violentatori

I tre ragazzi sono stati interrogati stamattina. Sostengono che il rapporto con la 24enne fosse consensuale. Si indaga anche su di un episodio precedente

Ansa

Sono stati convalidati gli arresti per i tre giovani accusati di avere violentato, martedì scorso, una giovane di 24 anni nell'ascensore della stazione di San Giorgio a Cremano della Circumvesuviana. Il gip Valeria Montesarchio li aveva interrogati stamattina, quando tutti avevano sotenuto si fosse trattato di un rapporto sessuale consenziente e non ottenuto con la violenza.

Sul diciottenne e sui due diciannovenni continua intanto ad indagare la Squadra Mobile della Questura di Napoli. L'obiettivo è fare piena luce su quanto accaduto il 5 marzo ma anche sull'episodio di venti giorni fa indicato dalla vittima.

Chi sono i tre presunti stupratori

Anche in quell'occasione i tre - secondo il racconto della ragazza - avrebbero avuto un approccio di natura sessuale con la 24enne e con una sua amica. Non è ancora chiaro se ci fossero anche altri giovani. In quell'occasione le attenzioni dei tre si sarebbero concentrate in particolar modo sull'amica della 24enne.

Durante l'interrogatorio di oggi il sostituto procuratore Cristina Curatoli, titolare del fascicolo con il collega Salvatore Prisco, ha depositato ulteriori documenti a sostegno degli elementi di prova già raccolti. Si aggiungeranno poi i risultati degli esami di comparazione del dna e i controlli tecnici sugli smartphone degli arrestati.

Il caso arriva in parlamento

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento