"Mi ha violentata nel parcheggio della discoteca": il racconto di una 18enne napoletana

La giovane accusa un uomo - che gli inquirenti stanno ancora cercando - che le avrebbe tappato la bocca e violentata sui sedili posteriori della sua automobile. Il racconto è stato fornito in ospedale

(foto di repertorio)

Una ragazza di 18 dell'area flegrea napoletana sarebbe stata violentata all'alba di domenica, in un parcheggio di una discoteca di Bagnoli. La notizia è riportata da il Mattino. Le indagini per identificare l'aggressore sono ancora in corso. La diciottenne avrebbe raccontato la sua storia ai medici dell'ospedale San Paolo di Fuorigrotta, dove è arrivata per i necessari soccorsi. La violenza sarebbe avvenuta all'esterno del locale, dove la ragazza stava chiaccherando con un uomo al termine di una serata. La giovane sarebbe stata strattonata e poi trascinata verso l'auto dell'uomo, che le tappava la bocca per evitare che chiedesse aiuto. Sui sedili posteriori dell'automobile si sarebbe consumata la violenza sessuale. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

Torna su
NapoliToday è in caricamento