Stazione Centrale, orrore nelle toilette: 27enne violentato da un uomo

Si tratta di un pregiudicato 41enne già sottoposto ad una misura cautelare. È stato arrestato e condotto in carcere a Poggioreale

Un pregiudicato è stato messo in manette nel pomeriggio di ieri nei pressi della Stazione Centrale di Napoli: è accusato di violenza sessuale ai danni di un ragazzo di 27 anni.

In una perlustrazione della stazione, alcuni agenti della polfer hanno notato un giovane visibilmente agitato nei pressi dei servizi igienici: 27 anni, ha raccontato loro che una persona l'aveva aggredito sessualmente pochi secondi prima.

Il pregiudicato, un napoletano 41enne, lo aveva chiuso in una toilette e costretto a subire il palpeggiamento delle parti intime. Il ragazzo era però riuscito a fuggire impedendogli di abusare ulteriormente di lui.

I poliziotti hanno immediatamente bloccato e arrestato l'uomo. Già sottoposto ad una misura cautelare, è stato condotto nel carcere di Poggioreale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dalla morte della figlia alle donazioni per i clochard: "Portiamo il sorriso Karol"

  • Cronaca

    Tenta di rubare i cavi elettrici: 42enne cade nel vuoto e muore

  • Politica

    De Luca: "Reddito di Cittadinanza ai camorristi e ai finti separati"

  • Cronaca

    Maxi esercitazione antisismica nei Campi Flegrei, l'annuncio della Protezione civile

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Telecamere di "Pomeriggio Cinque" a Napoli, Barbara D'Urso interrompe la diretta

  • De Laurentiis commenta la vicenda Koulibaly: "Mi vergogno, uscirò presto dal calcio"

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 21 al 25 gennaio

  • Muore improvvisamente Michele Leo: il chitarrista aveva 40 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento