Ischia, la Guardia di Finanza scopre uno studio dentistico abusivo

Il responsabile, da un riscontro all’Anagrafe Tributaria, è risultato essere titolare di una partita iva non più attiva dal 2013 nel settore dei servizi di odontotecnica

I finanzieri del Comando Provinciale di Napoli hanno individuato a Forio, sull’isola di Ischia, uno studio dentistico abusivo, occultato all’interno di un fabbricato di civile abitazione, gestito da un falso dentista.

In particolare, i militari della Tenenza di Ischia, nel corso di un’attività infoinvestigativa, hanno scoperto che il soggetto esercitava la professione abusiva di odontotecnico, praticata all’interno di un anonimo locale, allestito anche con la tipica attrezzattura medica, denominata “riunito”, nonché con macchine per la sterilizzazione, farmaci, strumenti e materiali di consumo solitamente utilizzati per la professione sanitaria. 

Il responsabile, da un riscontro all’Anagrafe Tributaria, è risultato essere titolare di una partita iva non più attiva dal 2013 nel settore dei servizi di odontotecnica, divenuto pertanto completamente sconosciuto al fisco da 6 anni. Al termine dell’attività ispettiva, il locale, di circa 10 mq, è stato posto sotto sequestro unitamente alle attrezzature e materiali rinvenuti, mentre il falso dentista è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per esercizio abusivo della professione medica. 

Nei suoi confronti sono altresì in corso accertamenti fiscali allo scopo di ricostruire compiutamente, anche sulla base della documentazione extracontabile rinvenuta nel corso dell’intervento, i compensi dallo stesso percepiti e non dichiarati al fisco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento