"La vecchina sta morendo in corsia": a Striscia la notizia il caos del Cardarelli

Luca Abete ha documentato la situazione emergenziale del nosocomio partenopeo. Coperte portate da casa, pazienti in codice rosso sulle barelle da tre giorni, una vecchina in corsia "a cui è stata data l'estrema unzione"

(il servizio di Luca Abete andato in onda su Canale 5 il 22 gennaio 2018)

Durante la puntata del 22 gennaio Striscia la Notizia, su Canale 5, ha mostrato un servizio in cui l'inviato Luca Abete ha documentato l'emergenza barelle nel maggiore ospedale napoletano, il Cardarelli. In corsia oltre sessanta persone, tra queste alcune denunciano di aver dovuto portare la coperta da casa, altre sono in codice rosso e, ciononostante, da oltre tre giorni su barelle in corsia. "Qui gli infermieri e i dottori fanno i miracoli", spiega una donna, "noi non ce l'abbiamo con loro, ma con chi riduce i posti letto". 

Al quarto piano le telecamere mostrano una situazione deprimente. Sono decine le persone ricoverate sulle barelle in corsia. Una vecchina, in evidente difficoltà, è lì da tempo. "Le hanno dato anche l'estrema unzione", spiega una signora. "Sta morendo in corsia". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

Torna su
NapoliToday è in caricamento